Creare un allarme

Per ricevere gli allarmi, impostare le relative regole (ad esempio quali veicoli monitorare, l'intervallo di tempo e la frequenza dell'allarme e i suoi destinatari).

La procedura di creazione degli allarmi è composta dai passaggi seguenti. Soltanto il passaggio 6 è diverso in base al tipo di allarme.

  1. Selezionare CREA ALLARME da una delle tre schede in Allarmi.

  2. Assegnare un nome per distinguerlo dagli altri allarmi.

  3. Valutare se assegnare la priorità alta all'allarme. Le email relative agli allarmi a priorità alta verranno contrassegnate come “Importante/A priorità alta” nella casella della posta in arrivo del destinatario. Inoltre, gli allarmi a priorità alta resteranno non letti nel Registro allarmi fino a quando non si fa clic per aprire i dettagli.

  4. Dalla lista Tipi di allarmi, scegliere il tipo di allarme che si desidera creare. Sono suddivisi per comportamento, conformità, condizioni della flotta e sicurezza.

  5. Fare clic su Continua o Avanti per iniziare la procedura di creazione dell'evento di allarme su tre pagine.

  6. La pagina Opzioni allarme e veicolo cambia in base al tipo di allarme che si desidera creare.

  7. Nella pagina Orari e frequenza, selezionare un intervallo di tempo in cui si desidera che l'allarme sia attivo. Ad esempio, specificare qui se non si desidera ricevere allarmi su un veicolo al di fuori dell'ore di lavoro o durante il fine settimana o se non si desidera limitare il numero di allarmi relativi a ciascun autista.

    Le opzioni disponibili sono:

    • Ogni giorno (tutte le ore)

    • Solo i giorni lavorativi (lunedì - venerdì, tutte le ore)

    • Solo i fine settimana (sabato - domenica, tutte le ore)

    • Personalizzato: selezionare uno o più giorni e scegliere un intervallo di tempo. Per ogni giorno è possibile scegliere più di un intervallo di tempo, pertanto è possibile, ad esempio, escludere l'orario della pausa pranzo.

    Se si sceglie l'opzione Personalizzato, è possibile inserire degli orari per il lunedì e applicarli a ogni giorno facendo clic su Applica l'ora di lunedì a tutti.

    È importante specificare la frequenza delle notifiche di allarme e impostare il numero di notifiche da inviare per ciascun autista, nonché di quelle giornaliere totali. È sempre possibile modificare la frequenza degli allarmi in un secondo momento.

  8. Nella pagina Destinatari allarme, impostare gli utenti che riceveranno la notifica di allarme e il metodo di invio. Le opzioni disponibili sono:

    • Display: la notifica di allarme verrà visualizzata sulla schermata di Reveal

    • Email

    • Messaggio di testo (SMS)

    • Tutti

      È inoltre possibile selezionare i destinatari per gruppi dal menu a discesa Intera flotta.

      Gli amministratori creano dei profili utente in Reveal per i destinatari, che in questo modo possono gestire i propri dettagli utente e le preferenze di contatto, incluso l'indirizzo email e il numero di telefono. Se si desidera inviare una notifica a una persona che non è utente e non ha un profilo su Reveal, inserire il suo indirizzo email nel campo Email aggiuntive.

      Nota

      Scegliere con criterio i destinatari delle notifiche di allarme. La persona scelta ha davvero bisogno o ha chiesto di ricevere una notifica su questa attività? Ha bisogno di ricevere un messaggio di testo su questo allarme o è sufficiente un'email?

      Gli autori di un allarme vengono impostati automaticamente tra i destinatari. Se non si desidera ricevere le notifiche, cercare il proprio nome nell'elenco utenti e rimuovere il segno di spunta.

  9. Per inviare all'autista una notifica relativa all'allarme creato:

    • Accertarsi che il profilo dell'autista sia configurato in Reveal

    • Andare su Opzioni di consegna

    • Selezionare Invia una copia dell'allarme all'autista

    • Selezionare Invia tramite email. A questo punto verrà visualizzata l'opzione per personalizzare il contenuto dell'email

  10. Salvare l'allarme e monitorare il numero di notifiche che si ricevono. Dopo aver selezionato Salva, tale allarme è Abilitato. Se si desidera apportare dei cambiamenti all'allarme, utilizzare la funzione di modifica.

Per creare o aggiornare un allarme sono necessari fino a 20 minuti.


Questo articolo ti è stato utile?


Utenti che ritengono sia utile: 166 su 227